Come diventare Auditor

A cura di A-Sapiens

ISO 45001 è uno standard di alto livello, allineato alle revisioni delle norme ISO 9001 e ISO 14001. La conformità allo standard certifica di essere in possesso dei requisiti previsti per i sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro e aiuta a valutare meglio i rischi e le prestazioni. Qualsiasi azienda può adottare lo standard, di qualsiasi settore si occupi, traendo benefici dalla sistematicità della gestione dei rischi. Lo standard prevede che tutti i lavoratori siano coinvolti nel processo e nel sistema.

La certificazione ISO 45001 si fonda sulla gestione della salute e della sicurezza sul lavoro e necessita di un miglioramento continuo, fornendo ai clienti una garanzia. La norma ISO 19001: 2018 fornisce una guida alla conduzione di audit di sistemi di gestione, compresi i principi dell’attività di audit, la gestione dei programmi di audit e la conduzione degli audit di sistemi di gestione, così come una guida per la valutazione delle competenze delle persone coinvolte nel processo di audit.

La norma è applicabile a qualsiasi organizzazione che abbia l’esigenza di pianificare e condurre audit interni o esterni di sistemi di gestione o di gestire un programma di audit. La partecipazione al corso ed il superamento del test finale è prerequisito per accedere ai Moduli B specialistici per Auditor di terza parte.

 

Requisiti per diventare Auditor

Per poter diventare auditor è necessario:

  • frequentare una formazione idonea e riconosciuta;
  • sostenere un esame di certificazione presso un ente di certificazione delle competenze;
  • possedere dei requisiti di esperienza specifica.

Il corso è necessario per sostenere l’esame di certificazione, in molti casi è lo stesso sia per poter sostenere l’esame come Auditor esterno che interno (seconde e terze parti), quello che cambia sono i requisiti di esperienza specifica in ambito sicurezza sul lavoro e il completamento dell’addestramento come auditor presso un Organismo di certificazione, necessario in alcuni casi.

IL nostro corso sta seguendo un processo di qualificazione presso un ente che riconosce il corso propedeutico per sostenere entrambi gli esami, quindi, una volta che il corso sarà qualificato, si potrà decidere quale esame sostenere in base ai requisiti che si possiedono. Va inoltre sottolineato che quelli citati sono i requisiti per poter sostenere l’esame di certificazione, che non è obbligatorio (per legge) per poter ricoprire il ruolo di Auditor o lead Auditor, ciò significa che nulla vieta ad una azienda di poter conferire un incarico senza le suddette certificazioni, anche se, per quanto riguarda gli auditor di terze parti (esterni), vengono spesso richieste.

 

Come diventare Auditor: Domande comuni

Dopo aver sostenuto l’esame posso fare solo audit interni per la mia azienda, giusto?
Se l’esame di certificazione è per auditor interno, sì, non può collaborare con OdC, può però fare audit di seconda parte.

– Quanto tempo deve passare per poter sostenere anche l’esame per audit esterni?
l’esame può essere fatto subito salvo essere in possesso dei requisiti.

– E devo integrare con ulteriore parte teorica?
Dipende dal regolamento dell’Organismo di certificazione

– Dopo averlo sostenuto con ACCREDIA posso certificare la mia azienda?
No, la certificazione delle aziende viene fatta da Organismi di certificazione di sistema che hanno collaboratori certificati da OdC.

– Qual è il costo dell’esame audit?
dipende dall’Odc, i prezzi medi oscillano tra i 600 e i 1000 euro circa.

 

Related posts

A-SAPIENS® rappresenta una delle realtà più importanti a livello nazionale per la formazione elearning e frontale nell’ambito aziendale, accademico e professionale. Edupuntozero srl ha acquistato parte dell'attività di A-Sapiens coordinata da uno dei soci fondatori.