Project Manager Advanced

in e-learning
1500€+IVA Invece di 2000€+IVA

In promozione fino al 31 maggio 2022

Il prezzo comprende solo l’esame per la Certificazione PMI Ready.

Gli esami per la Certificazione ISIPM-Base e l’Esame Project Manager secondo Norma UNI 11648 dovranno essere acquistati a parte.

Contattaci per scoprire altre promozioni

Project Manager Advanced

Online in E-learning della durata di 32 ore

Corso propedeutico al conseguimento delle PMI Ready e all'Esame secondo norma UNI 11648 in collaborazione con il Dipartimento MeMoTef della ``Sapienza`` Università di Roma

Il corso Project Manager Advanced si rivolge ha chi ha già fondamenti di Project Management è vuole approfondire le sue conoscenze. Il corso è suddiviso in tre moduli didattici. Un modulo sulle PM Tools, un modulo sull’Agile Project Manager e un modulo sulla Governance dei Progetti.

E’ possibile seguire il corso da qualsiasi dispositivo, fisso o mobile.

Fac-Simile Attestato

Promo

Il Project Manager (o Responsabile di Progetto) è un ruolo professionale che opera con precisi schemi e metodologie codificate, applicabili a vari ambiti. Si tratta infatti della figura che gestisce un progetto e il suo team, al fine di raggiungere gli obiettivi stabiliti.

Il Corso Project Manager avanzato si articola in tre moduli:

  • PM Tools
  • AGILE Project Management
  • Governance di progetti
null
I Project Manager Tools
Strumenti per il Project Manager
Scopri di più
null
AGILE Project Management
Gestione Agile di un progetto
Scopri di più
null
Governance di progetti
Il progetto nell’organizzazione
Scopri di più

I PM Tools

Il programma

  • 1_La WBS
  • 2_L’OBS
  • 3_La WBS dei rischi e dei prodotti
  • 4_WBS e OBS: attribuire le responsabilità
  • 5_Da dove non partire
  • 6_Il processo bottom up di composizione del budget
  • 7_le riserve di progetto: contigency e managemenr reserves
  • 8_Evitare le trappole
  • 9_Ci sono margini e margini: differenza tra padding e buffer
  • 10_CPM: il punto di partenza per calcora i margini delle attività
  • 11_I margini di un’attività
  • 12_I margini tra attività
  • 13_Intonare sin dalle prime batture il progetto
  • 14_Le prime note: il business case
  • 15_Le prime note: il plan benefits management
  • 16_Le prime note: il project charter
  • 17_Accordi e contratti
  • 18_Prezzo fisso
  • 19_Time material
  • 20_Rimborso dei costi
  • 21_Attività e durate. Non confonfere effor con durata
  • 22_Metodo della triangolazione
  • 23_Metodo della beta distribution
  • 24_Criteri di stima
  • 25_definizione di stakeholders
  • 26_atteggiamenti, attitudini e gap analysis
  • 27_stakeholders primari e secondari
  • 28_comunità di stakeholders
  • 29_dalla mappa al registro degli stakeholders
  • 30_perché un registro degli stakeholders?
  • 31_dalla matrice dei rischi al registro dei rischi
  • 32_perché un registro dei rischi?
  • 33_weterfall vs agile
  • 34_il manifesto agile e i 4 pilastri
  • 35_scrum in nutshell
  • 36_kanban waal

L’obiettivo del corso è quello di trasferire le conoscenze e gli strumenti necessari per la gestione Agile di un progetto, mettendo in condizioni il team di dare il massimo.

Partendo dall’Agile Manifesto si apprenderanno le tecniche dell’agile project management, accomunate da un approccio al progetto più rapido e flessibile rispetto al project management tradizionale.

Si affronterà un percorso in cui il discente sarà in grado di percepire il mindset Agile come un modo di essere e di pensare, una capacità di adeguarsi al contesto, il cui grande concetto chiave è il valore, che si raggiunge eliminando tutte le inefficienze.

Saremo quindi in grado di evolvere il nostro progetto in base al cambiamento, capacità e skill indispensabili per il modo di lavorare della società contemporanea.

Attestato di partecipazione

Il corso rilascia regolare attestato di partecipazione a tutti i corsisti.

Gestione di un progetto AGILE

L’obiettivo del corso è quello di trasferire le conoscenze e gli strumenti necessari per la gestione Agile di un progetto, mettendo in condizioni il team di dare il massimo.
Partendo dall’Agile Manifesto si apprenderanno le tecniche dell’agile project management, accomunate da un approccio al progetto più rapido e flessibile rispetto al project management tradizionale.

Obiettivo del corso

Si affronterà un percorso in cui il discente sarà in grado di percepire il mindset Agile come un modo di essere e di pensare, una capacità di adeguarsi al contesto, il cui grande concetto chiave è il valore, che si raggiunge eliminando tutte le inefficienze.
Saremo quindi in grado di evolvere il nostro progetto in base al cambiamento, capacità e skill indispensabili per il modo di lavorare della società contemporanea.

Il programma

Agile Mindset Perchè l’agile 1_Viviamo nell’era dell’incertezza
Agile Mindset Dai cicli predittivi ai cicli agili 2_I diversi cicli di vita di un progetto
Agile Mindset le tre ere dell’agile 3_Tutto inizia dal lean per arrivare alla Business Agility
Agile Mindset L’agile Manifesto 4_Introduzione all’agile manifesto
Agile Mindset I 4 valori dell’agile manifesto 5_I 4 valori dell’agile manifesto
Agile Mindset I 12 principi dell’agile manifesto 6_I 12 principi dell’agile manifesto
Agile Mindset I 12 principi dell’agile manifesto 7_I 12 principi dell’agile manifesto II parte
Agile Mindset Individui e interazioni più che processi e tool 8_Individui e interazioni più che processi e tool
Agile Mindset Working software più che documentazione esaustiva 9_Working software più che documentazione esaustiva
Agile Mindset La collaborazione con il cliente più che la negoziazione dei contratti 10_La collaborazione con il cliente più che la negoziazione dei contratti
Agile Mindset Rispondere al cambiamento più che seguire un piano 11_Rispondere al cambiamento più che seguire un piano
Agile Mindset Il mindset agile 12_Il mindset agile – La leadership agile
Agile Mindset I framework agile 13_I framework agile
Agile Mindset Organizzare le attività con la Kanban 14_Organizzare le attività con la Kanban
Agile Mindset Organizzare le attività con l’extreme programming 15_Organizzare le attività con l’extreme programming
Agile Mindset La comunicazione agile 16_La comunicazione agile
Agile Mindset Comprendere le esigenze degli stakeholder 17_Comprendere le esigenze degli stakeholder
Agile Mindset Creare valore progressivamente 18_Creare valore progressivamente
La gestione dei team agili con lo scrum Il framework Scrum 19_Il framework Scrum
La gestione dei team agili con lo scrum I valori dello scrum 20_I valori dello scrum
La gestione dei team agili con lo scrum I ruoli 21_I ruoli
La gestione dei team agili con lo scrum Le cerimonie 22_Le cerimonie
La gestione dei team agili con lo scrum Gli artefatti_Dal product backlog allo sprint backlog 23_Gli artefatti_Dal product backlog allo sprint backlog
La gestione dei team agili con lo scrum Lo sprint planning meeting 24_Lo sprint planning meeting
La gestione dei team agili con lo scrum Le tecniche di decision making 25_Le tecniche di decision making
La gestione dei team agili con lo scrum La sprint review 26_La sprint review
La gestione dei team agili con lo scrum La sprint retrospective 27_La sprint retrospective
La gestione dei team agili con lo scrum Il ruolo del product owner 28_Il ruolo del product owner
La gestione dei team agili con lo scrum Il ruolo del team 29_Il ruolo del team
La gestione dei team agili con lo scrum Il ruolo dello scrum master 30_Il ruolo dello scrum master
La gestione dei team agili con lo scrum La forza dello scrum nella gestione dei team agile 31_La forza dello scrum nella gestione dei team agile

L’obiettivo del corso è quello di fornire gli strumenti al project manager affinché il suo lavoro si possa inserire nel contesto aziendale e il progetto si integri nell’organizzazione e se ne riconosca il ruolo al suo interno.

La governance è il governo del progetto che il Project Manager sta attuando, non la gestione ma ci permette di raggiungere i nostri obiettivi. E’ una struttura all’interno di una azienda, in grado di identificare i driver che stimano se stiamo creando il giusto valore per l’azienda.  Guida in modo efficace i progetti e fa in modo che i progetti che stiamo realizzando rispecchino la strategia aziendale.

Il corso completa la figura del Project Manager, ne aumenta le skill con un focus sulla contestualizzazione del progetto nella realtà aziendale, al fine di creare valore per quella specifica realtà.

 

Attestato di partecipazione

Il corso rilascia regolare attestato di partecipazione a tutti i corsisti.

Governance di progetti

La governance è il governo del progetto che il Project Manager sta attuando, non la gestione ma ci permette di raggiungere i nostri obiettivi. E’ una struttura all’interno di una azienda, in grado di identificare i driver che stimano se stiamo creando il giusto valore per l’azienda.  Guida in modo efficace i progetti e fa in modo che i progetti che stiamo realizzando rispecchino la strategia aziendale.

Obiettivo del corso

L’obiettivo del corso è quello di fornire gli strumenti al project manager affinché il suo lavoro si possa inserire nel contesto aziendale e il progetto si integri nell’organizzazione e se ne riconosca il ruolo al suo interno.

Il programma

Il ruolo del progetto nell’organizzazione Le tipologie di organizzazione 1_Le tipologie di organizzazione
Il ruolo del progetto nell’organizzazione Gli obiettivi strategici dell’organizzazione 2_Gli obiettivi strategici dell’organizzazione
Il ruolo del progetto nell’organizzazione Componenti della gestione del valore 3_Componenti della gestione del valore
Il ruolo del progetto nell’organizzazione Il contesto organizzativo 4_Il ciclo di vita del portfolio
Il ruolo del progetto nell’organizzazione Cos’è la governance 5_Cos’è la governance
Il ruolo del progetto nell’organizzazione I framework di governance 6_I framework di governance
Il ruolo del progetto nell’organizzazione I principi per una buona govenance 7_I principi per una buona govenance
Il ruolo del progetto nell’organizzazione Gli elementi della governance 8_Gli elementi della governance
Il ruolo del progetto nell’organizzazione 4 passi per implementare la governance 9_4 passi per implementare la governance
Il ruolo del progetto nell’organizzazione Differenze tra governance e management 10_Differenze tra governance e management
Il ruolo del progetto nell’organizzazione OPM Governance Framework 11_OPM Governance Framework
Il ruolo del progetto nell’organizzazione Portfolio Governance 12_Portfolio Governance
Il ruolo del progetto nell’organizzazione Program Governance 13_Program Governance
Il ruolo del progetto nell’organizzazione Project Governance 14_Project Governance
L’organizational Trasformation Change management 15_Change management
L’organizational Transformation Change management 15_Change management
L’organizational Transformation La complessità 16_La complessità nelle organizzazioni
L’organizational Transformation La complessità di progetto 17_Gestire la complessità
L’organizational Transformation Gli skill del project manager 18_La professionalità e gli strumenti del PM
L’organizational Transformation Dai processi ai principi 19_Le novità del PMBoK 7
L’organizational Transformation Il project manager nell’era della trasformazione 20_Il project manager all’interno dell’organizzazione
L’organizational Transformation Le competenze del project manager 21_Le competenze del project manager
L’organizational Transformation Il supporto del project management office 22_Il project management office
L’organizational Transformation Compiti del PMO per il portfolio 23_Compiti del PMO per il portfolio
L’organizational Transformation Compiti del PMO per il program 24_Compiti del PMO per il program
L’organizational Transformation Compiti del PMO per I progetti 25_Compiti del PMO per I progetti
L’organizational Transformation Compiti del PMO per la qualità interna aziendale 26_Compiti del PMO per la qualità interna aziendale
L’organizational Transformation Compiti del PMO per l’adozione dell’agile 27_Compiti del PMO per l’adozione dell’agile
L’organizational Transformation Navigare nell’era dell’incertezza 28_Come stanno evolvendo I framework
L’organizational Transformation Organizzazione e leadership 29_Come I framework e le aziende stanno organizzandosi
L’organizational Transformation I progetti a supporto delle nuove trasformazioni 30_Le novità dal PMI

A chi si rivolge il corso

  • Il corso si rivolge a chi vuole approfondire le proprie competenze nella gestione dei progetti.
  • Chi, anche se già in possesso di una certificazione internazionale, intenda allinearsi alla Norma ISO 21500.
  • Project Manager
  • CEO
  • Direttori d’azienda
  • Executive manager
  • Aziende pubbliche e private che intendono aumentare le competenze dei propri Project Manager
  • Chi vuole approfondire le proprie competenze nella gestione dei progetti con una maggiore  attenzione all’organizzazione in cui si svolgono
  • Funzionari e Dirigenti che svolgono o aspirano al ruolo di RUP (Responsabile Unico di Procedimento) nella PA (Pubblica Amministrazione).
  • Project Manager di aziende private, responsabili di contratti con la PA (Pubblica Amministrazione).
  • Manager e liberi professionisti pubblici e privati.

Certificazione

Il Project Management Institute® (PMI) è l’associazione leader mondiale per coloro che considerano di fare del Project Management la loro professione.

La certificazione PMI Project Management Ready™ permette allo studente di immergersi nel settore del Project Management e connettersi con altri professionisti.

La certificazione PMI Project Management Ready introdurrà i professionisti ai concetti, ai vari campi del project management e agli strumenti migliori con cui applicare le conoscenze acquisite aprendo vaste possibilità di carriera.

La certificazione copre 4 elementi chiave:

  • Fondamenti di Project Management Fundamentals e concetti di base
  • Business Analysis Framework
  • Metodologie Tradizionali Plan-Based
  • Metodo Agile

Quali sono i benefici della certificazione?

  • Tutti coloro che si trovano a dover gestire progetti possono trarre benefici dalle conoscenze in materia di project management;
  • Acquisire una certificazione permette al professionista di dimostrare la conoscenza e il possesso di determinate abilità nel campo del project management;
  • Permette al professionista di accedere una vasta serie di opportunità lavorative;

Quali sono i prerequisiti?

  • Conoscenza dei concetti di base del Project Management
  • Business Analysis
  • Conoscenza delle metodologie tradizionali del Project Management
  • Conoscenza dell’Agile Project Management
  • Conoscenza degli strumenti digitali

Certificazione delle competenze secondo Norma UNI 11648 del 2016, definisce i requisiti e le competenze che la figura del Project Manager deve possedere.

Requisiti per accedere all’esame: diploma e esperienza per almeno due anni negli ultimi 6, oppure aver svolto attività nell’ambito di gruppi di Project Management per almeno 3 anni negli ultimi 10, più almeno 1 anno come PM negli ultimi 10.

Modalità d’esame: due prove scritte ed una orale. La prima prova sulla verifica delle conoscenze (test a risposta chiusa) e la seconda di verifica delle abilità (caso studio) di cui si discuterà all’orale.

Docente del corso

Carmine Paragano

Direttore IT – Project Management Institute Central Italy (PMI).

E’ laureato in ingegneria meccanica, è docente del master in project management presso l’Università Niccolò Cusano e manager presso NTT DATA Italia dove è responsabile del Practice Program Management & Governance.

È formatore e coach certificato PMI PMP®, PMI-ACP®, SAFe  SA®.

Scopri anche

Project Manager Base

L’obiettivo del corso è fornire i fondamenti di Project Management rispetto alle principali aree di conoscenza del PM. Il corso è suddiviso in due moduli didattici. Un Modulo sui fondamenti del Project Management da 24 ore e un modulo sugli standard ISO 21500 e UNI 11648 di 8 ore.

Project Manager Expert

Project Manager base + Project Manager Advanced

Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci e risponderemo ad ogni tua richiesta

CHIAMACI ORA: 800824614

Alcune delle società che ci hanno scelto

trenitalia
trenitalia
enea
enea
ospedale religioso
ospedale religioso
rai
rai
inps
inps
corporate university
corporate university
fca
fca
italo
italo
enav
enav
banca italia
banca italia
telecom
telecom
intesa sanpaolo
intesa sanpaolo
agenzia dogane
agenzia dogane
tecnoin
tecnoin
policlinico san donato
policlinico san donato
agenzia entrate
agenzia entrate
limonta
limonta
consiglio nazionale
consiglio nazionale
camera di commercio
camera di commercio
trentino digitale
trentino digitale
samer seaports
samer seaports
gesteco
gesteco
infn
infn
società italiana per condotte acque
società italiana per condotte acque

Altri corsi

A-SAPIENS® rappresenta una delle realtà più importanti a livello nazionale per la formazione elearning e frontale nell’ambito aziendale, accademico e professionale. Edupuntozero srl ha acquistato parte dell'attività di A-Sapiens coordinata da uno dei soci fondatori.